Advertising

russian mom porno


Io sono Ozge. Ho 23 anni e sto studiando a Istanbul. La storia di sesso che sto per raccontare oggiè successo 1 mese prima della fine della mia scuola. Erano passati 2 mesi da quando il mio ragazzo ha rotto con Hakan. Ero seduto a casa, chiacchierando con i miei compagni di stanza Seçil e Elmas. Stavamo parlando del mio ragazzo rottura con Sinem, che sono abbastanza sicuro che mi sta tradendo con. Così hanno iniziato incontri una settimana dopo che ci siamo lasciati. Questo mi ha reso molto deluso e minato la mia fiducia in se stessi. Il mio processo di recupero ha richiesto 1 mese. Penso che ci sarebbe voluto molto tempo senza i miei amici. Dopo molto tempo, ho iniziato a dimenticare, ma mi sentivo ancora male a sentirli. Anche le ragazze stavano parlando, non importa quanto volessero ridurlo. Un piano di classe è stato fatto durante questo periodo. Per prima cosa, ceneremo in un bel posto. Poi stavamo per avere una festa in casa in una casa indipendente di 2 piani con un ampio giardino sul lato Beykoz. Ci sarebbe anche Hank. Anche la cagna Sinem sarebbe lì. All’inizio mi rifiutai di partecipare. Riporterebbe solo brutti ricordi. Poi, con la pressione delle ragazze, ho deciso di venire anche io. beh, quel giornola mia storia di sesso infedele ho preso questa decisione che mi ha creato. Quello che hanno detto aveva senso. Sarei il perdente e andrei a far ingelosire Hakan come un cane. La festa in casa era giunta al termine. Abbiamo iniziato con le ragazze. Seçil indossava una camicia sexy aderente e una bella gonna sotto. Ha aggiunto una minigonna diamante e un bustier sexy e giacca su di esso. Ha coronato il suo vestito con una scollatura molto bella. Indossavo un vestito nero con spalline sottili. Ero vestito con calzini chiamati a rete. I miei seni erano piuttosto esposti e attiravano l’attenzione. Ho decorato il mio vestito con il mio rossetto rosso. Il ragazzo di Elmas ci avrebbe portati dove avremmo mangiato. Il posto era abbastanza sgargiante. Erano venuti tutti. I figli di puttana della mia classe stavano facendo tutti i tipi di stronzate, cercando modi per fare sesso un’ultima volta prima che la scuola finisse. Ho incontrato Irem in bagno. Era lesbica. Mi ha abbracciato quando mi ha visto. Le sue mani vagavano sui miei fianchi per un secondo o due. Non ero lesbica, ma la mia libido è salita alle stelle per un secondo. Sarà anche consapevole che tengo l’abbraccio un po ‘ più a lungo. Quando abbiamo finito di abbracciare, ha detto che eri così sexy e messo un piccolo bacio sulle mie labbra. Sono rimasto sorpreso come reagire. Sei così sexy, per favore non fraintendermi, sorrise. Mentre lo guardavo sorpreso, mi diede un altro bacio, più lungo questa volta, sulle mie labbra. Quando Seçil è entrato, ci siamo corretti. Ci ha dato lo sguardo su cosa sta succedendo. Irem ha rotto con me e ha baciato Seçil un po ‘ e ha lasciato il bagno. Io e Seçil non abbiamo potuto distogliere lo sguardo da loro per un po ‘ mentre ondeggiavano i loro enormi fianchi. Quando ho detto a Seçil della situazione, ha riso e ha chiesto se ti è piaciuto. Ho sorriso e ho detto che non lo so. Ma mi è piaciuto molto. Siamo entrati per cenare. Non c’erano posti a sedere. Mi sono seduto in un posto vuoto. Seçil era alla mia sinistra e Oğuz alla mia destra. Hakan, d’altra parte, era seduto di fronte a me, guardandomi di tanto in tanto. Mi ha seguito per tutto il pasto. Accanto a lui c’era Selin. Immagino che avessero appena iniziato. Erano piuttosto amichevoli. Questo è stato sufficiente per abbassare il mio morale. Ancora una volta, sono andato in bagno. Stavo per piangere. Seçil è venuto subito dopo di me. Dice per favore, dice di no, stava cercando di fermarmi. Ha visto che non mi sono fermato nemmeno quando ha detto che il tuo trucco sarebbe stato rovinato. In quel momento Seçil mi girò verso se stessa e mi attaccò alle labbra. Stavo baciando una donna per la seconda volta in una notte ed ero di nuovo fatto. Questa volta ho iniziato a rispondere. Stavo baciando in bagno con il mio compagno di stanza di 2 anni che ha dimenticato la mia tristezza. Ho chiuso la porta della cabina e ho continuato a baciarmi per un po’. Non sapevo come fosse, ma volevo Seçil come un matto. Mi ha messo sottosopra. Stava facendo quello che mi aspettavo da un uomo. Accettavo i suoi desideri e mi lasciavo alla madre. Ci sono voluti 10 secondi per lei per sollevare la gonna e parte il mio perizoma di lato. e follemente iniziato a leccare la mia vagina. “Secil, cosa stiamo facendo?”Ho chiesto gemendo. Sta ‘ zitto e lascia fare a me. Ti ho visto baciare Irem. Sono una ragazza bisessuale. “Da quanto tempo lo nascondo?”ha detto, supplicandomi. Mi stavo divertendo un sacco, ma ho detto che era così sbagliato. “È sbagliato che sei bagnato fradicio?”chiese di nuovo. Stavo gemendo ahhh ahh. Ero molto bagnato. Nel frattempo, Seçil mi è passato dietro e ha detto basta. Dovremmo andare a cena. Quindi ora possiamo farlo a casa, rise. Mentre ero ancora nello shock del momento, stavo cercando di tornare a me stesso guardandomi allo specchio nel lavandino. Siamo tornati per cena. Questa volta non mi importava di Hakan. Ho visto il messaggio di Seçil. Ha scritto su Oğuz. Abbiamo avuto un leggero flirt con Oğuz per un po’. Non abbiamo mai fatto sesso, ma abbiamo fatto un bel sesso. Metti la mano sul tuo cazzo, l’ha scritto con l’emoji della rabbia. L’ho guardato dicendo come. Lei annuì, ridendo troppo. Oh mio dio, ero così eccitata e non riuscivo a controllarmi. Ho messo la mano sul suo pene senza guardarlo. Era molto sorpreso. Il lato destro era la fine del tavolo. Quindi nessuno poteva vederlo. Era rivolto verso lo stretto. Continuavo a camminare con la mano, non riuscivo a controllarmi. Ero completamente confuso ora. Ero diventato come i miei compagni di classe, che mangiavo costantemente. A quel tempo, ero il più puttana nell’ambiente. Ero sicuro che nessuno l’avrebbe visto. Seçil si sporse un po ‘ in avanti per ridurre la possibilità. Nessuno poteva vedere dalla sua sinistra. Nel frattempo, stava mostrando il suo seno a Murat, che era seduto di fronte a lei. Ho messo con fiducia la mia mano sulla cerniera. Oğuz non lo ha impedito mentre scuoteva la testa nel significato di no. Era anche consapevole dell’oscurità. Quindi credo che fosse un po ‘ più comodo. Ho decompresso la sua cerniera e rilasciato il cazzo di Oguz. Sta a lui riprendersi dal suo pugile. La mia biancheria era fradicia. Ha anche messo la mano in una ricerca gamba. Ho gemuto un po’, Imhhh. Mi sono reso conto che dovevo ritirarmi per Seçil rose. Ho avuto la possibilità di vedere il suo cazzo quando Boxer se n’è andato. Non l’ho visto nemmeno una volta durante il nostro sesso. Francamente, avevo Hakan nella mia mente in quel momento. Era grande, ma non grande come il pene di Hakan. Lo accarezzavo mentre lui accarezzava me. Vorrei che questa stanza fosse vuota e che mi buttasse sul tavolo e mi scopasse. Come se non bastassero, Seçil si frugò le gambe. Mentre accarezzavo Oğuz, Oğuz e Seçil mi accarezzavano con le mani incrociate tra le gambe. Ero piuttosto basso. Tutti e tre avremmo capito che la situazione era pericolosa ora che abbiamo lentamente ritirato le mani. Abbiamo cercato di sedersi tranquillamente fino a quando il pasto era finito. Ci siamo riusciti, tranne che per la ricerca occasionale gamba e le mani che scendevano di nuovo. Certo, è stato anche efficace che ho acceso Oğuz mettendo la forchetta in bocca come una cagna. Quando ci siamo alzati, Oguz ha detto eccitato, ” Voi due venite con me.”Ha detto vieni alla festa nella mia auto. Quando ho detto ok, Seçil non ha accettato. Ha detto che andava con Irem e Jale. Il suo piano era chiaro. Penso che anche lui volesse lasciarci in pace. Sono entrato nell’auto di Oguz sotto lo sguardo di Hakan. In macchina, ho messo la mano sul suo pene. Anche se ha detto che stava guidando, l’ho messo a tacere dicendo fuck me. Ho detto a Oğuz di portarlo da qualche parte e le foreste di Beykoz sono molto belle. Rise, dicendo puttana. Oğuz si è fermato in un luogo a 15 km dal luogo in cui si è svolta la festa in casa. Fu allora che mi concentrai immediatamente su slegargli i pantaloni. Ho iniziato a leccare lo strumento che ho tirato fuori direttamente. “Off, sei grande,” Ozge dice, spingendo la testa verso il suo cazzo. Se non fosse stato per Hakan, avrei raggiunto questo dispositivo prima, ma è stato sufficiente per spegnere il fuoco in questo momento. Dopo un po’, mi ha portato via dal suo strumento. Ha detto torniamo indietro. Ho detto di andare fuori, non indietro. “Hmmm”, ha detto, mostrando la sua soddisfazione. Nel buio, mi ha fatto sedere sul cofano della macchina. Allargò le gambe e strappò i calzini in una volta sola. Era una lacrima piuttosto grande. Non potevo indossarlo stasera. Non era neanche importante. Tutto quello a cui riuscivo a pensare in quel momento era la sua lingua che atterrava sul mio clitoride. Io e Oguz stavamo facendo l’amore come un matto nella foresta e i miei gemiti echeggiavano in tutta la foresta. Questi erano posti tranquilli, quindi non sarebbe un grosso problema per noi. Ha usato molto bene il suo linguaggio. Lo leccò come un pennello con la punta. Il mio clitoride era duro e gonfio. L’umidità della sua lingua combinata con il calore della mia vagina. Stavo dicendo leccami mentre gli spingevo la testa. Ha leccato i miei liquidi inzuppati, poi mi ha baciato. Non riuscivo più a sopportarlo ed eiaculai tremante nella bocca di Oguz. Non provavo questi sentimenti da molto tempo e stavo impazzendo. Mi sono liberato dal tremore e ho iniziato a baciargli le labbra. Fottimi, ti prego. L’ho messo in bocca, ti voglio così tanto, e l’ho sollevato. Avanzai verso l’albero più vicino, tirandolo con me con una mano. Mi appoggiai all’albero e presentai le mie natiche e la mia vagina sotto le calze strappate. Ha sputato un po ‘ sulla fine del suo strumento ed è andato dentro di me. Oh, mi e ‘mancato cosi’ tanto un cazzo dentro di me. Imhhh, fuck me Oguz per favore stavo accelerando. Ero anche scopata dall’aria fresca aggrovigliata nell’albero. Stavo urlando a Oğuz perché anche Seçil fosse qui. Ho intenzione di fotterlo con te, ha detto mentre stavo andando e venendo. Il suo strumento aveva preso una buona velocità, e si abbinava bene con i miei fluidi. Stavo scavando le mie unghie nell’albero cercando di trovare la posizione migliore per lui per scoparmi. Eravamo in azione per circa 1 ora ed era diventato insopportabile ora. Quando ha detto che stava arrivando, gli ho tirato fuori il cazzo. Ho iniziato a leccare il suo cazzo in ginocchio. Ero inginocchiato davanti a lui con le spalle all’albero. Ha dichiarato che il suo dispositivo era vicino a venire. Quando ha detto che sto arrivando, ha iniziato a tenermi i capelli più forti. Infine, ha svuotato le sue sborrate calde in gola. I piedi del mio povero uomo tremavano. Ho ingoiato tutto e gli ho sorriso.

Thankyou for your vote!
0%
Rates : 0
4 months ago 155  Views
Categories:

Already have an account? Log In


Signup

Forgot Password

Log In